L’Erba dei Cantanti


un rimedio naturale che può essere d’aiuto negli abbassamenti di voce, raucedine e laringiti, che per le sue proprietà viene chiamata l’Erba dei cantanti. Il suo nome botanico è Sisymbrium officinale, più comunemente conosciuta come Erisimo. Le sue virtù curative risalgono al Rinascimento, era la pianta degli oratori, degli attori di teatro e dei cantanti. Questa crocifera agisce principalmente sulle corde vocali e risulta utile nei momenti di maggior utilizzo o di esposizione al freddo,schiarisce e rinforza la voce. La pianta di erisimo dovrebbe essere consumata fresca in tisana, perché l’essiccazione degrada buona parte dei suoi principi attivi. Per questa ragione e anche per il fatto che l’odore che ha non è molto gradevole,è preferibile utilizzare la Tintura Madre, ossia l’estratto idroalcolico da pianta fresca (reperibile nelle erboristerie). Si assumono 25-30 gocce, 2-3 volte al giorno, sciolte in un po’ d’acqua. Si possono fare anche dei semplici gargarismi quando il problema è lieve. A questi dosaggi l’erisimo non dà effetti collaterali e non è tossico. Per le proprietà mucolitiche ed espettoranti che ha, la pianta rientra anche nella formulazione di sciroppi e colluttori per la cura di affezioni bronchiali acute e benigne delle tracheiti, oltre che come sintomatico nella tosse dei fumatori. Il suo nome deriva dal greco “Eruo” io salvo e “Oimos” il canto.

E’ sottinteso che questo è solo un suggerimento e non sostituisce il parere medico in caso di problemi alla laringe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.